Sogno sovversivo

16/12/2008

afp_14599716_22200Di nuovo su Eluana Englaro, di nuovo su una storia che ormai è senza fine. Ma questa volta siamo alla tortura, quella di stato, quella legalizzata. Per gli aspetti tecnici vi lascio a Bioetica, io, in questo mio spazio, posso solo vomitare, ancora una volta, tutto l’odio e il disprezzo che provo. Ad essere un po’ più coraggiosi, bisognerebbe scappare da questo paese, incivile, malato, anestetizzato, putrefatto. Mezzo paese che si divorzia, che abbandona l’altra metà, che lascia l’altra metà a lavarsi i piedi e la coscienza nell’acqua acidula della fede, della falsa fede, dei falsi sentimenti. Mezzo paese che si sposta il luoghi più civili, che costruisce integrazione, sviluppa solidarietà, che regala la propria intelligenza ad altri posti, ad altri luoghi che la meritano di più, mentre vede l’altra metà, ferma su stessa e maleodorante, scuocere nel brodo della propria ignoranza.
Questo, il mio sogno sovversivo, durante la pennichella di oggi pomeriggio.
Prima di fare le valige, per partire con la coscienza pulita, passate a sottoscrivere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: