Archive for luglio, 2009

Travaglio – Categoria: Insopportabili

23/07/2009

Pillole di verità.

Annunci

Indicibile vergogna

16/07/2009

Ignazio Marino: “Torre del Greco come tutta la Campania è la fotografia del sistema feudale che vige a Napoli e probabilmente a Roma: vassalli, valvassori, valvassini. Geografia identica di un partito amorfo e pieno di lupi voraci”.

Vai a dargli torto. E’ vergognoso che nel Pd si decida di convivere con questo sistema. Prima o poi qualcuno ne dovrà dar conto. Prima o poi.

Contro il bavaglio

14/07/2009

safe_image.php

Il 14 luglio questo blog aderisce all’appello di Diritto alla Rete contro il Ddl Alfano che imbavaglia la Internet italiana.

Ignorante. Poi anche pagliaccio.

13/07/2009

Grillo si candida. Peccato non conosca le regole elementari del gioco.
Grillo non sa che per candidarsi bisogna essere iscritti al partito, non sa che lo statuto del Pd prevede che ci si debba iscrivere nel circolo più vicino al proprio luogo di residenza o di lavoro, e non in Sardegna come lui, in queste ore, sta cercando di fare.
Soprattutto non sa che lo statuto del Pd all’articolo 9, comma 3 specifica:

Possono essere candidati e sottoscrivere le candidature a Segretario nazionale e componente dell’Assemblea nazionale solo gli iscritti in regola con i requisiti di iscrizione presenti nella relativa Anagrafe alla data nella quale viene deliberata la convocazione delle elezioni.

Quindi, lo statuto del Pd permette di candidarsi solo a chi era iscritto alla data dello scorso 26 giugno.

Innanzitutto ignorante, solo dopo anche pagliaccio.

Effetto Marino

10/07/2009

Laicità. A piene mani.

1

2

Dinosauri

07/07/2009

Intervistato da Diego Bianchi su Excite.it, Bersani dice di ascoltare Led Zeppelin e Metallica. Non c’è che dire, lo sguardo di Bersani è continuamente proteso verso il futuro.

Due cose buone

07/07/2009

Bettini intelligentemente arretra, smontando sul nascere un rischio che si stava profilando.

Civati inizia a prendere le giuste misure alla Mission impossible. Così come sa fare lui.

Il cassetto delle questioni

07/07/2009

Fossi io un candidato alla segreteria del Partito, lo aprirei spesso questo cassetto.

Vivissimi complimenti

07/07/2009

124321958_f59d17c658_m

Efficienza Made in Italy. Vivissimi complimenti.

Ormai dire che siamo diventati lo zimbello di tutti è un eufemismo.

Solo un terremoto può salvarci.

…altro che cori da Stadio

07/07/2009

Peggio di così forse non si può.
“Erano solo cori da stadio. Politica e razzismo non c’entrano”, si giustifica questa specie di Parlamentare liquidando il tutto come semplice folklore. Un atto privato insomma, una cosa fra amici di cui non se ne deve dare conto.
Probabilmente, Salvini non è un razzista nel senso stretto del termine, è piuttosto solo una persona estremamente ignorante che degnamente rappresenta la maggioranza degli italiani. No, non sono troppo duro verso il mio paese, verso la maggioranza degli italiani. E’ proprio così. Altrimenti come si può decidere di dare il proprio voto a uno così? Come può Salvini, occupare un ruolo importante in un partito che, piaccia o meno, è assai determinante per le scelte che si compiono in questo paese?

Non è la prima volta del resto, Salvini è lo stesso che propose i vagoni della metro separati per gli extracomunitari.
Tutto abbastanza normale quindi, tutto abbastanza normale. L’italia di oggi, nella sua maggioranza, è questa.

P.s.
Da notare anche la maglietta di questo Parlamentare Italiano